Michele Pizzillo

Michele Pizzillo

Perché si mangia il Panettone il giorno di San Biagio?

Mangiare il panettone a febbraio, è un tradizione con radici lunghissime. Qual’è la storia di San Biagio e perché si celebra con il celebre dolce milanese? Il Panettone è talmente buono che si può mangiare tutto l’anno, per questo abbiamo anche selezionato i migliori vini da degustare in abbinamento con i migliori panettoni sul mercato.

La rivoluzione del vino sfuso

Dopo decenni a vendere vino sfuso e un export con percentuali – 99,9% – probabilmente inimmaginabili per aziende vinicole di tutto il mondo, viene la voglia di percorrere anche altre strade. Ce lo racconta Gian Luca Martelli, il responsabile commerciale dell’azienda di Imola.

Effetti collaterali

Sergi Brylev

È da qualche settimana che mi frullava in testa la domanda perché a Milano lavorano di più i ristoranti e i bar di periferia di quelli del centro? Forse per una maggiore disponibilità di spazi all’aperto? Per i prezzi più abbordabili?

Responsabili

mark-boss-hl2kf0vw0tw-unsplash-1
Mark Boss

Prima di arrivare ai titoli di giornale “Chiude l’Italia” e “L’ultimo sacrificio” a cui andrebbe aggiunto un punto interrogativo, la necessità di contenere la diffusione del Coronavirus ha conosciuto diverse fasi: da “Milano non si ferma” a “Rimanete in casa il più possibile”.

È l’ora di ripensare il sistema fieristico italiano?

Vinitaly

Fu sicuramente una scelta coraggiosa, qualche giorno fa, la confermare dello svolgimento di Vinitaly così come programmato, dal 19 al 22 aprile, anche dopo la decisione del Salone del Mobile di rinviare la manifestazione a giugno. Ma, ancora più coraggiosa è stata la decisione di rinviare la manifestazione.

Come valutare il potenziale di un vigneto?

1_indice_bigot
Courtesy of 4 Grapes

Il Castello di Cigognola, azienda dell’Oltrepò Pavese amministrata da Gabriele Moratti – figlio di Letizia e Gianmarco – e Gian Matteo Baldi, è stata fra le prime a credere all’agronomo friulano Giovanni Bigot quando dice che “un grande vino si fa in vigna” e, lo dimostra con un metodo di valutazione scientifico e innovativo che, prendendo in considerazione i fattori viticoli che hanno influenza diretta sulla qualità del vino – produzione, chioma, rapporto tra foglie e produzione, sanità delle uve, tipo di grappolo, stress idrico, vigore, biodiversità e microrganismi, età del vigneto – arriva alla produzione con un prodotto perfetto.

Siamo stati a Enozioni 2020

irene-kredenets-y4pj5f_oskw-unsplash-1
Irene Kredenets

Tra un gambero marinato e scrigni di foie gras, fagiano di mare e tatin di mela e altri piatti preparati da Augusto Tombolato, chef di PanEvo, il ristorante del The Westin Palace Hotel, per la cena di gala della terza edizione di Enozioni a Milano, organizzata da Ais Lombardia, si è arrivati a conoscere i nomi dei tre premiati di questo importante evento che confermato come il capoluogo lombardo per essere un punto di riferimento importante per il mondo del vino.

Lo spreco alimentare inizia da casa

Sylvie Tittel

Il progetto è, senza dubbio, molto ambizioso anche per il numero di persone da coinvolgere, 2 milioni in Europa. Però, il problema richiede interventi come quelli sviscerati nel corso della presentazione del progetto educativo “Momenti da non sprecare” che Whirlpool EMEA, all’insegna dello slogan “Non sprechiAMO il cibo: per un’alimentazione più sostenibile”, ha voluto affrontare mettendo attorno ad un tavolo alcune delle personalità più interessanti della cucina.

8 eventi food del 2020 da segnare in agenda

Fabio Sola Penna

Si parte, per gli eventi del 2020, da due città diverse per importanza politica, per grandezza, per collocazione geografica ma, comunque, molto interessati per il settore agroalimentare europeo e, probabilmente, mondiale: Parigi e Parma. Come dimostrano i due appuntamenti che cominciano da gennaio. Poi c’è Milano, Pescara, Verona, Riva del Garda.