loader image

Le delizie della pasticceria più raffinata

Se Loison avesse una catena di negozi monomarca, i clienti sarebbero presi dalla frenesia di acquistare tutta la produzione. Questo solo a vedere le confezioni, che sono autentica poesia per gli occhi; una volta aperte, diventano anche “una coccola al palato”, attraverso la quale interpretiamo il gusto, come specchio della nostra anima che doniamo ad ogni singolo morso”, dice Dario Loison, autore delle coccole del palato, mentre alla delizia per gli occhi ci pensa la consorte, Sonia Pilla. Queste opportunità il maestro pasticcere di Costabissara, centro praticamente attaccato a Vicenza e famoso per la presenza di questa famiglia di pasticceri, la offre tutto l’anno sia con la destagionalizzazione del panettone, sia con la linea “Tutto l’Anno” che comprende biscotti al burro, la Sbrisola, la nuova torta Bonissima, il filone, le sei proposte di Veneziane, tanto per citarne qualcuno.
Uno degli appuntamenti importanti per godere di questa poesia degli occhi e della coccola al palato, senz’altro è Pasqua, unitamente all’inizio della primavera ed alcuni appuntamenti festosi intermedi come la festa della Donna e la festa del Papà. E Loison si presenta a questo appuntamento con tutta la sua maestria professionale nel preparare bontà inimitabili. A cominciare da una esclusiva e originale interpretazione di questa meravigliosa stagione che per il pasticcere veneto è simbolo di rinascita, tanto che la Primavera Loison è caratterizzata dall’interpretazione di alcuni artisti del ‘900 che, dice Dario “hanno espresso le loro emozioni interiori utilizzando il mondo magico dei colori donato dai fiori. Ognuno a suo modo ha espresso, con tratti diversi, la natura floreale, esprimendo la propria personale sensibilità”. Ed ecco la poesia degli occhi offerta dalle confezioni studiate dalla signora Sonia, che custodiscono delizie che assicurano le coccole al palato.

Oltre alla raffinata arte pasticcera che si tramanda dal 1938 c’è, soprattutto, la scelta della massima selezione e della qualità delle materie prime, che diventa una sorte di obbligo adottato da nonno Tranquillo, che avvia il primo forno, seguito da papà Alessandro che nel 1969 inaugura il nuovo laboratorio e accentuato da Dario che dal 1992 proietta l’azienda in una dimensione internazionale che permette di conquistare mercati europei e d’oltreoceano nonché a fare incetta di premi e riconoscimenti che fanno di Loison azienda dove innovazione e sostenibilità (dall’energia solare alla depurazione delle acque che possono anche essere scaricate nel fiume) sono elementi imprescindibili per chi crede nell’eccellenza, che potremmo definire estrema, della propria produzione.

E, così, per fare le colombe – il dolce tipico della prima grande festa della primavera, la Pasqua, appunto – gli ingredienti sono tutti muniti di certificazione di origine controllata, con una preferenza per quelli di “Slow Food Presidium” come i Pistacchi di Bronte, il mandarino tardivo di Ciaculli, il Chinotto di Savona, e via via le mandorle di Bari e quelle di Avola, il fico di Calabria da dove arriva anche il cedro di Diamante e la liquirizia di Sibari, le albicocche della Pianura Padana, i fiori di camomilla romana, nonché uova di allevamenti sicuri, latte e burro di montagna lavorati freschi, fior di farina e zucchero italiano, vaniglia naturala Mananara del Madagascar insieme al lievito madre rinfrescato ogni 6 ore e alla lenta lavorazione di 72 ore e racchiuso, ci tiene a sottolineare Dario Loison, nello stile e design che ci contraddistingue.

E, così, sugli scaffali dei negozi specializzati, arrivano colombe e focacce della Linea Top e biscotti e dolci della Linea Pasticceria e della Linea Tuttigiorni che oltre ad essere disponibili tutto l’anno, sono anche i prodotti giusti per festeggiare alcuni appuntamenti che precedono la Pasqua 2021. La novità Loison di quest’anno è la “Colomba caramello salato” preparata con selezionato cioccolato cru monorigine e crema di caramello salato che viene ad affiancare la Classica A.D. 1552, la Regal Cioccolato e la DiVigna impastata con uvetta e blend di vini passiti. Poi ci sono le colombe alla frutta e ai fiori come la pesca e nocciola, quella al mandarino tardivo di Ciaculli, amarena e cannella, camomilla e limone. Colombe che sono presentate con packaging davvero unici che vanno dalla novità “romantica” avvolta nella stoffa alle cappelliere, dalla latta al packaging inneggiante alla primavera, ai coloratissimi evasione e fantasia. Per farsene un’idea e scoprire anche il raffinato stile italiano, non essendoci un negozio monomarca disponibile, si consiglia di visitare il sito loison.com. Così si potrà scoprire il raffinato stile italiano esaltato da questa azienda veneta e i nuovissimi coniglietti di peluche con la colombina che sono degli ottimi regali per il proprio partner. E, fine, programmare una visita all’azienda, per scoprire, fra l’altro, il Mueum Loison, un piccolo scrigno che racchiude la storia, le radici e i segreti dell’arte della panificazione e della pasticceria d’autore.