Giorgio Vizioli

Giorgio Vizioli è Associate Editor di Me Gusta Magazine dal 2016. Giornalista e Comunicatore, è dal 1990 titolare dell’Agenzia Studio Giorgio Vizioli & Associati di Milano. È stato Direttore del Centro Informazioni Champagne per l’Italia e nel corso degli anni ha lavorato per numerosi Consorzi di Tutela e Produttori dei settori vitivinicolo e agroalimentare, italiani e internazionali. Nel 2020 ha ricevuto il Premio “Ufficio Stampa di Eccellenza” assegnato dal GUS (Giornalisti Uffici Stampa) Lombardia. Iscritto all’Albo Giornalisti dal 1983, ha collaborato e collabora con diverse testate stampate e digitali, generaliste e specializzate.

Giorgio Vizioli

Comte De Montaigne: Nella Côte De Bar

dcim100mediadji_0012-jpg
Comte De Montaigne

Lo chiamano “l’altro Champagne”, per via della sua forte personalità e della marcata diversità rispetto agli Champagne della Vallée de la Marne, della Côte des Blancs e della Montagne de Reims, ossia delle zone ove si producono le etichette più blasonate e dove hanno sede le più grandi Maison.

Tra vino e storia dell’Oltrepò Pavese

L’Oltrepò Pavese è un territorio caratterizzato da un eclettismo che affonda le sue radici in una varietà di suoli, climi, pendenze, altitudini ed esposizioni che consentono a ogni uva di trovare il contesto più adatto per dare il meglio di sé.

Bollicine a Teano

rodrigo-abreu-cj4cwkqllom-unsplash
Rodrigo Abreu

Quattro bollicine, molto diverse tra loro ma legate da un triplo filo conduttore. Prima di tutto, un confronto di terroir: Sicilia, Marche, Veneto e Piemonte. In secondo luogo, un confronto di uve: tre autoctoni (Glera, Grillo, Verdicchio) e un classico assemblaggio da spuma (Pinot Nero e Chardonnay). Infine, un confronto di metodi di spumantizzazione: Martinotti-Charmat da un lato, Metodo Classico (Champenois) dall’altro.

Italia e Argentina si incontrano in un vino

Külli Kittus

Questa è la storia di tre amici romani, Giacomo, Roberto e Marco, che dieci anni fa partirono per un viaggio in Argentina, per percorrere la mitica Ruta 40, la strada che attraversa il paese da sud a nord, per cinquemila chilometri, parallela alla Cordigliera delle Ande.

Franciacorta Le Marchesine: nobili millesimati

Zan/Unsplash

Dici Franciacorta e pensi alle bollicine. Ma non a bollicine qualunque: nel fazzoletto di terreno collinare che si trova tra il lago d’Iseo e la pianura padana, infatti, si producono bollicine tra le più nobili che si possano produrre in Italia, frutto di un legame profondo tra i produttori e il loro territorio.

Merano Wine Festival compie 28 anni

schermata2019-10-14alle12-20-06-1
Merano Wine Festival

Sembra ieri che la manifestazione muoveva i primi passi, attirando un numero progressivamente crescente di visitatori con la possibilità, pressoché unica nel calendario “enofieristico” italiano, di degustare vini selezionati per la loro qualità e non solo per avere semplicemente prenotato uno stand.