Cosa Vedere alla Milano Design Week 2019

La Milano Design Week è iniziata. Tra innumerevoli eventi, aperitivi e presentazioni a Milano in questi giorni può essere difficile scegliere i posti giusti dove andare. Migliaia di espositori provenienti da tutto il mondo sono arrivati a Milano, conquistando la città con una sovrabbondanza di avanguardia e ponendo gli amanti del design di fronte all'impossibile compito di dover vedere tutto. Questa è anche l'occasione per poter riflettere sul cibo e sul bere per scoprire esperienze sempre nuove. Abbiamo raccolto le tappe da non perdere in vista dell'evento più entusiasmante dell'anno.

large.jpg

Google “A Space for Being”

In un’installazione multiroom allo Spazio Maiocchi, “A Space for Being”, il progetto di Google in occasione della Milano Design Week, esplorerà il campo della neuroestetica e di come le diverse esperienze estetiche abbiano il potenziale per influenzare la nostra biologia e il nostro benessere. Ogni stanza, compresa la cucina, è unica nel design, nella costruzione e nell'arredamento. Il progetto è stato co-creato dal Vice Presidente di Google per l'Hardware Design, UX, Ivy Ross, in collaborazione con il Design Director di Muuto, Christian Grosen, il Fondatore e Direttore dello Studio Reddymade Architecture and Design, Suchi Reddy, e il Direttore Esecutivo dell'International Arts + Mind Lab della Johns Hopkins University, Susan Magsamen.

📍Via Achille Maiocchi 7

Schermata 2019-04-04 alle 12.22.37.png

Mind Blow Tony Oursler & Raphael Castoriano

Il progetto, nato in collaborazione con il neuroscienziato Idan Segev e dalla mente geniale di Raphael Castoriano, Mind Blow crea un’opera d’arte concentrandosi su uno dei cinque sensi: il gusto. Insieme all’artista Tony Oursler il pubblico verrà invitato alla condivisione di un’esperienza sensoriale. Mind Blow esplora i meccanismi di una mente creativa e costituisce il ritratto del suo soggetto, Tony Oursler. La tecnomanzia estetica ed interattiva di Oursler non solo rivela i fantasmi nella macchina, ma anche l’impatto psicologico dell’immersione a capofitto dell’umanità nel cyberspace.

📍Via Fatebenefratelli 5

massimo maci-4.jpg

Food Stories Design

Nel cuore del Brera District, al Fioraio Bianchi Caffè, arriva la mostra Food Design Stories, un viaggio “tra le nuvole” fatto di racconti legati al mondo della tavola, con oggetti realizzati da giovani e talentuosi designers emergenti italiani. Dieci i brand selezionati, per un corpus di oggetti meravigliosi che andranno a comporre “La Tavola delle Meraviglie” di Food Design Stories raccontando piccole, grandi ed emozionanti storie del design contemporaneo autoprodotto e Made in Italy. Il Fioraio “Tra le Nuvole” sarà dunque uno scrigno incantato di cose materiali e immateriali declinate tra i fiori del mitico Caffè tra i più celebri di Brera, che andranno a unirsi alla magica essenza dei piatti del Fioraio Bianchi Caffè che in qualunque momento dell’anno, fa sognare chi lo sceglie. Tra i designer protagonisti: Carta da Zucchero, Espi Design, Mancuso Design Lab, Tramare, Massimo Maci, Pamela Larocca, M’I lumina, Farifa e Gianfranco Conte.

📍Via Montebello, 7

Athletae Gymmetria

La nuova collezione di piatti “Athletae Gymmetria” del Laboratorio Paravicini si presenta in una veste multimediale grazie alla partnership con l’agenzia di video comunicazione FrameDealer. Il corpo degli atleti ed il decoro su ceramica si mischiano e si muovono tra luce, materia e suono in una video installazione caledoscopica. Lo showroom del Laboratorio Paravicini cosi si rinnova con il contributo del set-up di Eligo Studio.

📍Via Santa Marta 21

Courtesy of Gualdo del Re

Courtesy of Gualdo del Re

Gualdo Del Re X Amouage

Brand internazionale, sofisticato ed evocativo, Amouage coniuga lusso e ricercatezza in incomparabili fragranze realizzate con ingredienti di altissima qualità. Le meravigliose creazioni di Amouage saranno la cornice di “f”, il progetto di Gualdo del Re nato dal desiderio di creare un’opera d’arte unica, grazie all’unione di due eccellenze italiane: un’edizione speciale del Merlot di Gualdo del Re, annata 2015, simbolo della nobile enologia toscana, in una bottiglia pensata e realizzata appositamente dalla celebre vetreria Carlo Moretti di Murano, emblema della millenaria tradizione della soffiatura del vetro veneziana. Invece di un’etichetta, per valorizzare il particolare connubio, è stata scelta un’incisione su vetro e la bellezza della bottiglia si svelerà solo quando “f” avrà assolto il proprio compito: evocare un sogno, esprimere un’emozione.

📍Via Fiori Chiari 7

CONFÓRMI Kartell, Gian Lorenzo Bernini, Throne of Saint Peter, St. Peter’s Basilica | Vatican City, 1647-1653 VS Philippe Starck, Louis Ghost

CONFÓRMI Kartell, Gian Lorenzo Bernini, Throne of Saint Peter, St. Peter’s Basilica | Vatican City, 1647-1653 VS Philippe Starck, Louis Ghost

The Art Side of Kartell

Nessuno ha reso le sale da pranzo emozionanti come Kartell. In occasione del suo settantesimo anniversario celebra la propria attività con la mostra “The art side of Kartell”, curata da Ferruccio Laviani e Rita Selvaggio, ospitata nel prestigioso Appartamento dei Principi di Palazzo Reale a Milano. La mostra si snoda come una drammaturgia di informazioni multiple che, al di là della memoria convenzionale degli oggetti, crea narrative ibride e trasversali.Tra esperienze individuali e la storia visiva di un’ideologia collettiva, nel concatenamento di rappresentazione e progetto, l’artificio dei rimandi tra il design e le varie declinazioni dell’arte come dei suoi differenti registri, restituisce una dimensione frammentaria. Una trama duttile, volutamente non cronologica e atemporale, in grado di restituire una temporalità non lineare o organica ma onirica e surreale, fatta di déja-vu che si sovrappongono alle memorie e alle mappe mentali di una scenografia domestica.

📍Piazza del Duomo, 12

Courtesy IKEA

FEEL HOME WITH IKEA

Il suono e la luce sono potenti potenziatori d'atmosfera, importanti per l'atmosfera di casa come qualsiasi tappeto, pezzo d'arte o divano. Per mostrare quanto la luce e il suono possano essere di grande impatto e divertimento, IKEA invita il mondo a “sentirsi a casa” a Milano. IKEA ha democratizzato la luce in casa per anni - con il sistema di illuminazione intelligente collegato TRÅDFRI come ultima novità. Ora, nell'intento di mettere a disposizione di tutti anche un suono di alta qualità, IKEA e Sonos presenteranno i primi prodotti della gamma SYMFONISK - alla mostra “FEEL HOME” di Milano. C'è il suono e c'è la luce. E se li combinassimo entrambi? Due elementi estremamente importanti per creare l'atmosfera giusta per la casa. Questo è stato il punto di partenza per realizzare la mostra ludica FEEL HOME a Tortona a Milano. I risultati? E' meglio sperimentarla sul posto, l'ambizione è stata quella di condividere la conoscenza attraverso installazioni interattive e divertenti basate sulle attività quotidiane. "Insieme a Sonos abbiamo voluto combinare la nostra conoscenza dell'arredamento domestico con la loro competenza nel creare grandi esperienze sonore per ogni stanza della casa, e a Milano vogliamo farvi sperimentare la vera differenza che il suono e la luce fanno nella vostra vita", dice Björn Block, Business Leader di IKEA Home Smart presso IKEA in Svezia.

📍Via Tortona 32

Creative Chef, Jasper Udink Ten Cate Eating Design. Photo credits Berend.

Creative Chef, Jasper Udink Ten Cate Eating Design. Photo credits Berend.

Creative Chef da VENTURA FUTURE

Jasper Udink ten Cate, fondatore di Creative Chef Studio, e Cisco Schepens, ideatore dello studio, hanno indagato un nuovo modo di progettare i prodotti. Sono entrati in uno studio musicale e sono partiti dai dati sonori. Il risultato è stato un nuovo progetto all'avanguardia: la tabella di composizione. Un’esperienza interattiva in cui l'ospite diventa parte di una composizione musicale. Creative Chef invita gli ospiti ad utilizzare ceramiche, tovaglie, tovaglie, tovaglioli e cibo per interagire con un dispositivo software.

📍Via Bergognone, 34

 

SURVIVAL GUIDE

 
luggage (4).png

Dove dormire?

Schermata 2019-04-04 alle 15.19.12.png

Il luogo ideale per soggiornare a Milano durante la Design Week è ovviamente l’Armani Hotel Milano, che perfettamente rispecchia la filosofia Lifestyle di Giorgio Armani ed è situato nel cuore del Quadrilatero della moda e a pochi passi della boutique Armani/Casa, dove un interior designer sarà a disposizione per consigli su come arredare al meglio la vostra casa in puro stile Armani. Il pacchetto include: soggiorno presso l’hotel, colazione con vista sullo skyline milanese presso Armani/Ristorante, transfer dall’hotel alla boutique, speciale benvenuto presso Armani/Casa, cocktail con musica presso Armani/Bamboo Bar e late check-out garantito fino alle 14.00. (Prezzo a partire da 865 euro)

room-service (2).png

Dove Mangiare?

2500w.jpeg

Con i tavolini tutti intorno al banco del mercato del pesce, la Pescheria con Cottura è un ristorante dove chi entra mangia direttamente il pesce del giorno che trova disponibile. Elegante, di design, tra pezzi d'arte moderna e colori pastello, la Pescheria con Cucina offre dal pranzo all'aperitivo, passando per la cena e permette di fare un viaggio nel Mediterraneo. Dal banco del pesce si sceglie il proprio pasto, con un'ottima selezione di pesci e crostacei, consigliandovi sulle proposte della giornata. Piatti gourmet come gli spaghetti affumicati con perlage di acciughe, risotto con crema di piselli e tartare di gamberi rossi crudi, tagliatelle di seppia da abbinare con i più raffinati cocktail.

 
 
 
coffee-cup.png

Pausa caffè?

Pasticceria Lorìa

La pasticceria Lorìa rappresenta al meglio il panorama della nuova pasticceria italiana, sempre più attenta al binomio gusto leggerezza e aperta al nuovo. La pasticceria ha dalla sua la forza del prodotto, unico, irripetibile e riconoscibile.

La pasticceria offre una notevole selezione di torte da forno tra cui: charlotte di mele, caprese, lemon madeira tra le classiche... Oltre 30 gusti di croissant diversi e spicca anche dal punto di vista della cioccolateria con la produzione di praline, cestini di cioccolato e cioccolatini preparati solo con la migliore selezione di cioccolati.

📍viale Piave 12

 
 
 
champagne-glass.png

Party?

Dry Milano x Parenti District Art & Design

Opening Party

In occasione della Milano Design Week 2019, il Teatro Franco Parenti e il suo circondario diventano il cuore pulsante del nuovo Parenti District Art & Design, che farà vivere un intero quartiere all’insegna della sinergia tra arte e design.

8 aprile 2019, ore 19.30 - 00.00


📍 BAGNI MISTERIOSI, Via Botta, 18

 
 

Continua a seguirci su instagram @megustamagazine per altre tips 😉📱

 

4 Aprile 2019

 

Testo   Vinicio Biancuzzi

 

 

CONDIVIDI