loader image

Il potere della Torta di mele

Condividi questo articolo

Non so voi, ma a me capita che quando arriva una giornata “no”, non ce rimedio migliore di sentire il profumo della torta di mele che avvolge la cucina. Ovviamente ci sono 1000 versioni, si può fare quasi il giro del mondo attraverso la torta di mele perché ogni paese, ogni città, a qualsiasi latitudine, possiede una ricetta, ma ancora di più ogni famiglia ha la sua di tradizione.

A me è piaciuto provarne moltissime, da quella con il guscio di brisée che strizza l’occhio alla Tatin, a quella con la crema pasticcera alla base, ma alla fine ritorno sempre alla mia tradizione familiare.

Il mio ricordo mi porta a un profumo che diventa quasi un maglioncino di cachemire, una coccola infinita. Il ricordo della mia torta di mele è con un forte profumo di cannella, mia nonna aggiungeva una tritata di pepe che gli conferiva un twist niente male. La texture è quella soffice, con pezzi di mela molto grandi e umida al suo interno. Si prepara velocemente, per tenerci buoni e impegnati il pomeriggio. Il risultato? Spazzolata via!

Negli anni, la mia personale ricetta della torta di mele si è affinata. Ho delle persone intorno a me con delle personalità direi alquanto croccanti da accontentare. Ho ridotto molto la cannella e gli zuccheri si sono dimezzati. La mia torta di mele è soffice e a volte assume una forma di ciambella, a volte di plumcake oppure la classica apple pie rotonda ma fondamentalmente è sempre la stessa. Con tante mele da taglio medio, uvetta, bacca di vaniglia e gocce di cioccolato! Il risultato è sempre comfort e il profumo è così carezzevole che mi porta sempre a quel ricordo di condivisione.

Non c’è niente che può salvare un pomeriggio come una torta di mele. Ovviamente la giornata plumbea è subito scacciata via e il sorriso decora il mio volto. 

Ingredienti

  • 3 uova
  • 100 g di zucchero di canna
  • 50 ml di olio di semi
  • 50 ml di latte (quello che preferite)
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 gr di uvetta
  • 100 gr di gocce di cioccolato
  • 2 o 3 mele (a seconda della grandezza) 300 gr di farina integrale 

Procedimento

Inserite nella planetaria tutti i liquidi con lo zucchero e la bacca di vaniglia e fateli conoscere bene. Poi aggiungete la farina con il lievito e infine incorporate le mele, l’uvetta e le gocce di cioccolato.

Infornate a 180° per 35/40 min. 


Condividi questo articolo