loader image

Un nuovo gin, pensato come un profumo e invecchiato di notte

Condividi questo articolo

L’acclamato fotografo di moda Mert Alas lancia Seventy One, un nuovo straordinario gin progettato per la vita notturna post-Covid.

Il marchio prende il nome dalla sua tecnica di riposo unica, in quanto il gin viene maturato in tre diverse botti di rovere per 71 notti, per ottenere il gusto ideale.

Un gin che viene pensato in modo simile alla creazione dei profumi, Alas ha aggiunto la Regina della notte, o Selenicereus grandiflorus, un raro fiore di cactus notturno dal profumo dolce, i cui fiori sbocciano solo per una notte all’anno, insieme a ginepro, angelica, rosa, pompelmo e china calisaia per completare la miscela finale.

Il gin Seventy One ideato dal fotografo Mert Alas.

Una volta miscelato, il gin viene invecchiato in una sequenza di botti di quercia vergine dalla Spagna che sono carbonizzate per conferire profondità affumicata, botti di quercia americana sature di sherry che conferiscono la dolcezza dello sherry, e botti di quercia francese che infondono al gin il calore del cognac.

Prodotto in piccole quantità nei Paesi Bassi, il gin è disponibile prima solo sul sito ufficiale per 140 sterline a bottiglia.


Condividi questo articolo