Mozzarella in Carrozza, Ricette d'Artista

 La ricetta di Michelangelo Pistoletto

La ricetta di Michelangelo Pistoletto

Non aspettatevi il solito ricettario suddiviso per pietanze né un approccio scientifico-divulgativo, al contrario preparatevi a scorgere la poesia e la magia negli ingredienti della vita quotidiana e a riscoprire il tempo della cucina.

Mozzarella in Carrozza, a cura di Silvia Macchetto e design di NERO, il cui titolo è ispirato alla nota opera di Gino De Dominicis, raccoglie le ricette culinarie elaborate da 40 artisti visivi e organizzate in ordine alfabetico secondo il nome degli autori che le hanno inventate. Un libro fatto di chiacchiere e confessioni leggere, di storie e ricette frutto della straordinaria capacità immaginifica che gli artisti posseggono.

Scorrendo le ricette che compongono Mozzarella in Carrozza si scopre che c’è chi considera la cucina un proseguimento della propria arte e chi invece, in maggioranza, pensa all’atto di mangiare come a un’interruzione della propria attività creativa.

Un libro originale, dove molte ricette si possono ricreare, altre sperimentare, altre ancora semplicemente immaginare. Una confessione della personalità degli artisti, del rapporto che hanno col cibo, ma sono spesso anche un modo inedito di accedere alla loro arte. 

Gli artisti autori delle ricette raccolte sono: Mario Airò, Francesco Arena, Stefano Arienti, Massimo Bartolini, Manfredi Beninati, Sarah Ciracì, Enzo Cucchi, Loredana Di Lillo, Lara Favaretto, Flavio Favelli, Ettore Favini, Stefania Galegati Shines, Alberto Garutti, Francesco Gennari, Giorgio Griffa, Michele Guido, Carlo e Fabio Ingrassia, Emilio Isgrò, Hilario Isola, Mimmo Jodice, Loredana Longo, Diego Marcon, Marisa Merz, Marzia Migliora, Ottonella Mocellin Nicola Pellegrini, Luca Monterastelli, Liliana Moro, Nunzio, Luigi Ontani, Giovanni Ozzola, Alessandro Piangiamore, Michelangelo Pistoletto, Moira Ricci, Lorenzo Scotto di Luzio, Francesco Simeti, Ettore Spalletti, Paul Thorel, Gian Maria Tosatti, Luca Trevisani, Vedovamazzei.

 

25 Luglio 2017

 

Testo   Alberto Greifen
Foto   Silvia Macchetto

 

 

CONDIVIDI