loader image

Lo chef Andrea Berton torna a Monte Carlo con un nuovo pop-up restaurant per l’estate

Jacopo Salvi

“È una opportunità da non perdere. Della quale, anzi, siamo grati e onorati”: Andrea Berton, uno tra gli chef che hanno portato Milano tra le capitali europee della ristorazione di alta (e altissima) fascia, si prepara a una nuova affascinante avventura professionale. Nei mesi di luglio e agosto, infatti, si trasferirà con tutta la brigata di cucina all’Hotel de Paris di Monte Carlo, dove proporrà un menù specificamente concepito per l’esclusiva clientela del Principato. Già lo scorso inverno, a cavallo della fine d’anno, Berton era stato ospite come guest chef nello stesso albergo: un pop up restaurant d’élite, che è stato apprezzato al punto da indurre la proprietà del lussuoso resort monegasco a invitarlo a una permanenza più lunga e corposa.

“Porteremo in Costa Azzurra alcuni piatti tipici della tradizione italiana” spiega Berton “interpretati secondo la mia filosofia di cucina. Sarà un menù adatto alla stagione estiva e agli ospiti di una location unica al mondo per prestigio ed esclusività”.

La Terrasse Berton all’Hôtel de Paris di Monte Carlo (Foto @pmonetta).

Nello stesso periodo, dal 24 luglio al 20 agosto, la cucina di Andrea Berton sarà protagonista anche al Forte Village di Villa Simius: “per affrontare questa doppia sfida occorrerà dotarsi di una organizzazione efficiente e di un modus operandi collaudato, in modo da garantire ai clienti la qualità e il servizio che hanno sempre caratterizzato i miei locali”.

Sarà quindi un’estate molto impegnativa, quella di Andrea Berton, ma ne varrà la pena: “Dopo tanti mesi di difficoltà, l’idea di un superlavoro non ci spaventa, anzi, ci fa felici. E, quando questa esperienza sarà terminata, il 3 settembre riapriremo puntualmente il ristorante di Milano”.

Ma non ha mai pensato di mettere radici a Monte Carlo, aprendo un suo locale? “Sinceramente, no. Ma qualora se ne presentasse l’occasione, di certo la prenderei in considerazione!”.