Il Cibo nella Storia del Cinema al Centro di un Nuovo Festival

 Food Film Festival, Mondrian London, 2018

Food Film Festival, Mondrian London, 2018

Un nuovo festival cinematografico annuale ha riconosciuto il grande contributo che cibo e bevande rappresentano nella storia del cinema. Il Food Film Festival inaugurale è stato presentato sotto la benedizione del British Museum of Food, creato da Bompas & Parr e inaugurato ufficialmente nel 2018. Il festival è stato lanciato in collaborazione con Mondrian London e Curzon Cinemas, che gestisce un cinema di 56 posti nella cantina dell'hotel. Il Food Film Festival si propone di celebrare il cibo e le bevande non solo come complemento, elementi secondari o prop in molte delle scene più iconiche del cinema, ma a pieno titolo come principale star o scene-stealer degno di un plauso critico. Questo è stato il primo anno del festival che ha già annunciato di ritornare per il prossimo anno. Dai film incentrati esclusivamente sul cibo e le bevande alle scene iconiche dove il cibo è cruciale per la trama e la narrazione, ai film in cui le star del cinema interagiscono con il cibo come parte integrante della narrazione o della caratterizzazione, il festival fa luce sul ruolo cruciale e spesso stravagante del cibo nella mitologia cinematografica. Il Food Film Festival del 2018 ha presentato due lungometraggi al giorno accompagnati da una mini stagione di cortometraggi prodotti da Bompas & Parr, accanto a conferenze culinarie tematiche, workshop ed eventi. La scelta dei film si è basata sull'approccio creativo di quattro curatori ospiti: il critico del ristorante Guardian Grace Dent; il regista nominato ai BAFTA Jamie Jay Johnson (che lavora con la star dello sketch Seb Cardinal della serie televisiva Cardinal Burns); l'acclamato romanziere e blogger psico-gourmet Geoff Nicholson e Sam Bompas, fondatore di Bompas & Parr. Ogni anno, il festival fungerà anche da call-to-action per i registi e i creativi per mostrare le loro opere ispirate al cibo in omaggio alle proiezioni. I vincitori del concorso si aggiudicheranno un posto nel programma del festival e saranno celebrati nella mostra. Il Food Film Festival è l'ultimo di una linea di attivazioni satellitari che rientrano sotto il British Museum of Food, lanciato nel 2015 come installazione temporanea al Borough Market e durato tre mesi. Sam Bompas, regista di Bompas & Parr, ha dichiarato:  “Brad Pitt mangia in ogni scena di ogni film in cui sia mai stato, è chiaro che il cibo non è mai molto lontano dal cinema, ma non è mai stato veramente celebrato a pieno titolo. Il festival è stato ideato per riconoscere il cibo e le bevande come la sottovalutata star billing che attraversa la spina dorsale del cinema. Che questo riconoscimento sia sotto l'ombrello del British Museum of Food colpisce esattamente l'accordo giusto in termini di coinvolgimento del pubblico per aiutarli ad apprezzare il cibo da un nuovo punto di vista che il museo continuerà a trasmettere”.

 

Il concorso per cortometraggi del Food Film Festival ha sostenuto non solo lungometraggi, ma anche film artistici e interpretativi che coinvolgono cibi e bevande. I vincitori di quest' anno sono stati premiati grazie a Mondrian London, Brown-Forman e Phaidon e sono stati annunciati al wrap party nella notte finale del festival.

Vincitore

“Cooking with your Mouth” by Nathan Ceddia

Runner Up

“Daily Fetish” by Benedetta Martino

Shortlist

“Wish You Were Here” by JJ, Andrea, Julii & Michelle
“BN22” by Jonah Hall (Bow)
“Trifle” by Natalie Sharp and Ross Blake
“Grand Dishes: Yiayia” by Anastasia Miari and Iska Lupton

Commended

“Love Birds” by BigBouche
“Broke” by Ed Gill

 

 

4 Marzo 2018

 

Testo   Mario Genovesi
Foto   Bompas & Parr

 

 

CONDIVIDI