Gusto raffinato ad alta quota

foto5+(2).jpg

Freddo, sole, neve, sport: l’inverno si è fatto attendere quest’anno ma ora ci siamo. Il Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur è da quasi due secoli una vera e propria icona in tutta la Valle d’Aosta: nel cuore di Courmayeur, è rinomato per la qualità dei servizi offerti. Una stagione tutta nuova, con proposte per la stagione invernale complete e raffinate: un nuovo bistrot e una terrazza accogliente, un’offerta spa & beauty inedita, una driving experience adrenalinica, una gamma di servizi pensata per foodlover, sportivi, amanti del relax e famiglie, e i ristoranti (diretti dallo chef Paolo Griffa) si fanno in tre per un percorso enogastronomico completo. Il ristorante Petit Royal cambia drasticamente, quello denominato Grand Royal, progettato da Giò Ponti, raddoppia con l’aggiunta di una sala Bistrot; la terrazza arricchisce le sue proposte con degustazioni di tipicità locali, senza dimenticare la cantina, con oltre 750 etichette e 150 diversi distillati.

Confermata la super brigata che ha debuttato a giugno: Paolo Griffa Executive Chef del Grand Hotel Royal e Chef del Ristorante Petit Royal è affiancato da Andrea Alfieri, noto chef lombardo con una importante esperienza nella cucina di montagna, alla guida del ristorante Grand Royal e supportato da un altro ottimo ingresso, la sous-chef Roberta Zulian, finalista del Bocuse d’Or 2017.

L’area spa & beauty, con percorsi su misura pensati riservati alle coppie, è composta da sauna, bagno turco, frigidarium, docce emozionali, zona relax, cabine massaggi, una tisaneria e una piscina esterna riscaldata con affaccio sul Monte Bianco; non mancano ovviamente area fitness e personal coach e, per un riposo a cinque stelle, è previsto il pillow menù, grazie al quale si può scegliere il cuscino più adatto. Chi desidera adrenalina ed emozioni potrà poi cimentarsi sul tracciato della driving school, gestita da uno staff di istruttori professionisti, dell’hotel: la pista principale, modificabile in base alle necessità, è dotata di un impianto artificiale e d’irrigazione per creare le condizioni ideali per testare la guida su asfalto bagnato, su ghiaccio, su neve e in notturna. Il luogo ideale dove passare qualche giornata invernale.

 

8 Dicembre 2018

 

Testo   Andrea Matteucci
Foto   Grand Hotel Royal e Golf, Courmayeur

 

 

CONDIVIDI