Post taggati Arte contemporanea
I primi 50 anni di Mr Chow

Quando nel febbraio 1968 Michael Chow accantonò il suo sogno di diventare un artista per aprire un ristorante – si era precedentemente formato in pittura alla Central St. Martins prima di lottare per dieci anni per costruirsi una carriera – non intendeva sacrificare neanche un po’ della sua passione artistica. Fin dall’inizio, il suo ristorante omonimo mirava ad abbagliare i commensali occidentali con la cucina cinese più raffinata, presentata in grande stile. Non si trattava semplicemente di “uscire a mangiare”. Era teatro.

Ulteriori informazioni
Ripensare la cucina a partire dalla creatività

Artista olandese e chef creativo, Jasper Udink ten Cate combina la sua passione per la gastronomia con il mondo del design e dell'arte, e in effetti qualsiasi altra disciplina creativa che crea una profonda esperienza per i suoi clienti. Dal 2015 è alla guida di Creative Chef, studio creativo che si concentra su esperienze significative, arte e oggetti di design legati al cibo e all’ospitalità.

Ulteriori informazioni
Disco Cubes: opere d’arte congelate, per cocktail

Leslie Kirchhoff è la mente brillante dietro Disco Cubes, oggetti d'arte surgelati che mantengono freddi i cocktail. Quando non crea cubetti di ghiaccio personalizzati o fantascientifici per eventi organizzati da clienti come Girlboss, Playboy e Aperol, è anche DJ, regista e fotografa.

Ulteriori informazioni
Tra ramen e arte contemporanea

Il celebre piatto di origini cinesi ma ben presto adottato dal Giappone rappresenta la quintessenza dello street food e, di certo, ne è il padre. Se è vero che alcuni tra i locali più famosi che propongono il Ramen hanno deciso di essere fedeli alla sua filosofia di consumo, diversa è la formula scelta da Zazà Ramen a Milano.

Ulteriori informazioni